Ormai non manca molto all’inizio delle scuole, e come ogni anno ci ritroviamo con il solito problema.

I bimbi che non hanno ancora finito i compiti delle vacanze!

download

Succede sempre così, ogni anno partiamo con buoni propositi ma va a finire sempre così!

Come fare allora?

Oggi vogliamo provare a darvi qualche consiglio!

#1 NON SIATE NEGATIVI

Il vostro bambino non ha alcuna intenzione di mettersi seduto e fare il suo lavoro? Non imprecate, non urlate, non accentuate ancora di più un momento che di per sè non è piacevole, con frasi tipo “sei il solito fannullone”

 

#2 NON IMPLORATE

“TI PREGO!! mancano ancora 40 esercizi fanne almeno 2.” Comportarsi in questo modo non farà altro che accentuare la mole di lavoro e la fatica che dovranno compiere per finire i loro compiti.

 

#3 INSTAURATE DELLE REGOLE E MANTENETELE!!

Decidete insieme a lui (meglio se a inizio vacanze estive) un planning da seguire. Fate diventare quel momento una quotidianità e soprattutto tentate di accostarlo sempre a qualcosa di positivo. Come per esempio:

“Dalle 14 alle 15 compiti e poi al parco giocare!” 

Attenzione però, a mantenete sempre la parola in entrambi casi!

 

orario-scolastico-fantasy_23-2147545740

 

#4 NON ABBANDONARLO

Se tuo figlio si distrae, si deconcentra, avrà voglia di chiaccherare pur di fare i sui compiti, avrà te accanto. CALMA, SORRIDENTE e IN SILENZIO.

Perchè? Perchè se avrà voglia di chiaccherare si girerà verso di te per farlo, ma tu sarai li ad incitarlo dicendogli “forza, non ti distrarre ci sono io con te”.

Sarai la sua spalla, la sua forza di volontà, non si sentirà solo e soprattutto non si sentirà impossibilitato di poter fare altro. Perchè accanto a lui ci sarà qualcun’altro a dargli forza 😉

HomeworkStudyBlog

#5 NON FATE ALTRE COSE

Mentre il tuo bambino sarà li intento ad eseguire il suo lavoro, non mettetevi a fare altro, non parlate, non leggete, non fate nessun’altro passatempo. Voi sarete semplicemente accanto a lui a fornirgli la volontà. C  omportatevi come se foste un segreto: il bambino non deve sapere cosa state facendo, deve capirlo, intuirlo. Deve sentirlo.

#6 NON FATE I COMPITI AL POSTO LORO

 

#7 SIATE DI SOSTEGNO

Basterà avere la pazienza di incitarlo più volte, di complimentarsi per il lavoro svolto a fine giornata per far diventare un momento piacevole quello dei compiti delle vacanze.

 

E voi a che punto siete?

Un abbraccio da tutta la Redazione e BUONE VACANZE!!

 

FacebookMore...